Secondo quanto comunicato dalla People's Bank of China (PboC), in ottobre le banche cinesi hanno erogato prestiti per 826 miliardi di yuan (112 miliardi di euro al cambio attuale), dimezzati rispetto ai 1.660 miliardi (226 miliardi di euro) di settembre ma sopra ai 690 miliardi (94 miliardi di euro) dell'ottobre 2020. Il dato si confronta con gli 800 miliardi (109 miliardi di euro) del consensus di Reuters. I prestiti in essere sono invece aumentati lo scorso mese in Cina dell'11,9% annuo, come in settembre (12,1% in agosto). La crescita, in linea con le attese degli economisti, si attesta sui minimi dall'11,6% del maggio 2002.

(RR - www.ftaonline.com)