CIR: al via il piano di acquisto azioni proprie

CIR S.

CIR S.p.A. – Compagnie Industriali Riunite ("CIR" o la "Società") comunica che il programma di acquisto di azioni proprie (il "Piano di Buyback"), deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 11 marzo 2022, in conformità e in esecuzione dell'autorizzazione conferita dall'Assemblea degli azionisti il 30 aprile 2021, inizierà a partire da oggi 16 marzo 2022. La Società ha sottoscritto un "contratto per l'operatività sul mercato in esecuzione della delibera di share buy back" con Equita SIM S.p.A., la quale agirà pertanto da intermediario incaricato di procedere all'acquisto delle azioni proprie in forza del Piano di Buyback. L'intermediario incaricato adotterà le decisioni in merito agli acquisti in piena indipendenza, anche in relazione alla tempistica delle operazioni e nel rispetto dei limiti di prezzo individuati dal Consiglio di Amministrazione e dall'Assemblea degli azionisti. Si ricorda che il Piano di Buyback, come stabilito dal Consiglio di Amministrazione della Società in data 11 marzo 2022, prevede l'acquisto non superiore a n. 50.000.000 di azioni di CIR (pari a circa il 3,9% del suo capitale sociale) per un controvalore massimo di € 17,0 milioni. Per le ulteriori caratteristiche del Piano di Buyback si rinvia al comunicato stampa dell'11 marzo 2022. I dettagli delle operazioni effettuate in forza del Piano di Buyback saranno comunicati al mercato entro i termini e con le modalità previste dalla normativa vigente. Alla data odierna CIR S.p.A. possiede n. 179.424.975 azioni proprie, rappresentative del 14,05% del numero di azioni che compongono il capitale sociale della Società. Le società controllate da CIR non detengono azioni della Società.

(RV - www.ftaonline.com)