Clabo S.p.A. ("Clabo" o "Società"), società leader mondiale nel settore delle vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie e hotel, quotata sul mercato Euronext Growth Milan, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., comunica che il Consiglio di Amministrazione ha preso visione dei KPIs gestionali relativi all'esercizio 2021 e ha approvato il calendario degli eventi societari per l'anno 2022.

? Ricavi consolidati a € 51,5 milioni (+43,8% YoY)
? Portafoglio ordini nei 12 mesi pari a € 50,7 milioni (+32,5% YoY)
? PFN (No IFRS) in miglioramento a € 34,9 milioni rispetto ai 35,5 del 30/09/21 (€ 36,9 milioni incluso effetto IFRS).
? La consociata americana Howard McCray consegue ricavi totali a 23 milioni di USD (€ 20,2 milioni) in crescita del 32,2% YoY
? Portafoglio ordini al 1/1 pari a € 13 milioni (€ 9 milioni nello stesso periodo dell'anno precedente)

Il Presidente e Amministratore Delegato di Clabo, Pierluigi Bocchini, ha dichiarato: "Nel 2021 avevamo l'obiettivo di raggiungere almeno 45 milioni di Euro di ricavi totali; siamo andati oltre i 50 grazie al buon andamento delle vendite in Nord America ed in Europa. Al pari, gli ordini raccolti sono stati superiori ai 50 milioni di Euro, in crescita anche rispetto ai 46,9 milioni di Euro del 2019 pre-Covid19. I risultati dimostrano la forza del Gruppo che ha saputo reagire con prontezza ed organizzazione manageriale alle avversità della pandemia pur operando, per una significativa parte del suo business, in un settore pesantemente penalizzato dagli effetti dei lockdown. Ora guardiamo con fiducia al 2022, pur in un contesto macroeconomico ancora complicato a causa dell'andamento dei prezzi delle materie prime e della loro scarsa reperibilità. Il portafoglio ordini che sfiora i 13 milioni di Euro rispetto ai 9 dell'inizio 2021 ci consente di iniziare l'anno nel modo migliore."

(RV - www.ftaonline.com)