CleanBnB S.p.A. (EGM:CBB), PMI innovativa che offre servizi completi di property management per il mercato degli affitti a breve e medio termine, quotata sul mercato Euronext Growth Milan, rende noto che il Consiglio di Amministrazione ha esaminato alcuni dati gestionali - non sottoposti a revisione contabile - relativi al primo trimestre 2022. "Il volume di incassi del primo trimestre di quest'anno, per quanto fosse prevedibile migliorare le performance 2021, è stato decisamente superiore alle aspettative" commenta Francesco Zorgno, Presidente di CleanBnB. "Superato il picco di contagi da Covid-19 di gennaio, stiamo assistendo a una brusca accelerazione delle prenotazioni in quasi tutte le località servite da CleanBnB in Italia, con massiccio ritorno degli ospiti stranieri". Nei primi tre mesi dell'anno CleanBnB ha registrato un ulteriore consolidamento del proprio portafoglio immobili, che ha raggiunto le 1.250 unità, distribuite in 60 località italiane e gestite in esclusiva, in massima parte con la formula del "pacchetto FULL" di gestione completa. I soggiorni gestiti da CleanBnB nel corso del primo trimestre 2022 sono stati inoltre pari a 8.928, con un incremento del 289% rispetto allo stesso periodo del 2021. Questo risultato operativo si è riflesso anche nel volume di gross booking, ovvero gli incassi dagli ospiti per i soggiorni gestiti, che hanno superato quota 2,96 milioni di Euro (circa il triplo rispetto al primo trimestre del 2021).

(RV - www.ftaonline.com)