Confartigianato: Guerrini, Pmi 99,4% sistema produttivo

Tra marzo 2008-marzo 2009 export imprese artigiane +1%

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - 'La crisi ha portato al centro dell'attenzione le Pmi che costituiscono il 99,4% del sistema produttivo del Paese', cosi' Guerrini. Il presidente di Confartigianato ha aperto i lavori dell'assemblea della confederazione sottolineando 'un dato per tutti, siamo al 1/o posto in Europa per il maggior valore aggiunto manifatturiero realizzato dalle micro e piccole imprese con meno di 20 addetti: ben 58 mld'.'Tra marzo 2008 e marzo 2009 -ha proseguito Guerrini- le imprese artigiane hanno aumentato l'export di quasi l'1%'. Ha poi sottolineato che le imprese pagano 'un conto molto salato per la crisi del credito: e' di 13,8 mld l'anno l'onere finanziario derivante dal mancato adeguamento ai tassi di riferimento Bce dei tassi di mercato applicati dalle banche'. Guerrini ha evidenziato che senza la zavorra burocratica che pesa per 15 mld l'anno sul sistema produttivo, la produttivita' delle microimprese aumenterebbe del 5,8%, ha puntato il dito contro la lentezza della giustizia che 'affligge direttamente le imprese' e ha chiesto che 'una volta superata la crisi economica, la riduzione del carico fiscale sulle imprese ritorni una priorita' del Governo'. Guerrini si e' poi detto convinto che 'il nuovo modello contrattuale e il nuovo sistema di welfare bilaterale pongono davvero al centro le esigenze di lavoratori e piccole imprese'.(ANSA).