Consumi: Confcommercio, segnali ripresa, ma ancora deboli

Superata fase acuta crisi, ma fiducia non ancora consolidata

(ANSA) - ROMA, 4 GIU - ''Anche se la fase piu' acuta di crisi puo' ritenersi superata, non si vede un consolidamento del clima di fiducia e ripresa dei consumi''.Lo sottolinea la Confcommercio che, nell'Indicatore dei Consumi di aprile, evidenzia che si vedono i primi cenni di inversione di tendenza per l'abbigliamento. Ad aprile la dinamica della domanda delle famiglie, al netto delle componenti stagionali ed accidentali, appare ancora connotata da una ''perdurante incertezza del dato congiunturale in volume''. Si evidenzia inoltre una ''stagnazione in termini tendenziali''. Segnali di un contesto meno negativo rispetto ai mesi finali del 2008 e all'inizio del 2009, tuttavia, secondo l'Indicatore, ''sembrano provenire dalle indagini relative al clima di fiducia delle famiglie'' (una ''moderata crescita'' a maggio, sui livelli della fine del 2007), cui si associa una ''contenuta inversione di tendenza'' del clima di fiducia delle imprese manifatturiere e dei servizi.(ANSA).