Secondo quanto comunicato su base preliminare dal ministero di Commercio, Industria ed Energia di Seoul, in maggio le esportazioni dalla Corea del Sud (sesto maggiore esportatore al mondo) sono balzate del 21,3% annuo, in decisa accelerazione rispetto al 12,9% di aprile (18,2% in marzo). Il dato, che segna il diciannovesimo mese consecutivo di espansione, si confronta con il 19,3% del consensus di Reuters. Le importazioni sono invece cresciute del 32,0% annuo, contro il 18,6% precedente (27,9% in marzo) e il 31,9% atteso dagli economisti. Il risultato è stato un deficit della bilancia commerciale ridottosi a 1,71 miliardi di dollari dai 2,51 miliardi della lettura finale di aprile (115 milioni in marzo), contro il disavanzo di 2,59 miliardi del consensus di Reuters.

(RR - www.ftaonline.com)