Coronavirus: nell'ultima settimana continuano a scendere nuovi casi (-21%,), ricoveri in area medica (-20%) e in terapia intensiva (-21%) e decessi (-18,6%). In 7 giorni ulteriore crollo dei nuovi vaccinati (-34,4%). Ucraina, 63,8% di non vaccinati: il Governo si prepari a proteggere profughi anziani e fragili

IL MONITORAGGIO DELLA FONDAZIONE GIMBE RILEVA, NELLA SETTIMANA 23 FEBBRAIO-1 MARZO, UNA RIDUZIONE DEI NUOVI CASI (-73.746). INCIDENZA SUPERIORE A 500 CASI PER 100.000 ABITANTI IN 42 PROVINCE. SCENDONO I RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA (-188), IN AREA MEDICA (-2.620) E I DECESSI (-18,6%). L'85,5% DELLA POPOLAZIONE HA RICEVUTO ALMENO UNA DOSE DI VACCINO E L'83,4% HA COMPLETATO IL CICLO VACCINALE. 4,8 MILIONI DI PERSONE SENZA NEMMENO UNA DOSE VACCINABILI SUBITO E 2,27 MILIONI DI GUARITI PROTETTI SOLO TEMPORANEAMENTE. TASSO DI COPERTURA TERZE DOSI ALL'83,9% CON NETTE DIFFERENZE REGIONALI. AL VIA LA SOMMINISTRAZIONE DELLE QUARTE DOSI NELLE PERSONE IMMUNOCOMPROMESSE. GUERRA IN UCRAINA, MIGLIAIA DI PROFUGHI IN ARRIVO: INCLUDERE NEI PIANI DI ACCOGLIENZA LA VACCINAZIONE DI ANZIANI E FRAGILI.

3 marzo 2022 - Fondazione GIMBE, Bologna
Il monitoraggio indipendente della Fondazione GIMBE rileva nella settimana 23 febbraio-1 marzo 2022, rispetto alla precedente, una diminuzione di nuovi casi (275.376 vs 349.122) e decessi (1.488 vs 1.828). In calo anche i casi attualmente positivi (1.073.230 vs 1.291.793), le persone in isolamento domiciliare (1.062.066 vs 1.277.821), i ricoveri con sintomi (10.456 vs 13.076) e le terapie intensive (708 vs 896).

(RV - www.ftaonline.com)