Crisi: Usa, pignoramenti case oltre quota 300.000

A maggio registrato dunque un calo del 6% su aprile

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - I pignoramenti di abitazioni negli Usa hanno superato le 300.000 unita' per il 3/o mese consecutivo a maggio e restano ai massimi livelli.Secondo il rapporto mensile di Realtytrac, i pignoramenti a maggio si sono attestati a quota 321.480 includendo anche gli avvisi di messa all'asta e di 'default' sul pagamento. Si tratta di un calo del 6% rispetto ad aprile, ma rispetto a maggio 2008 i pignoramenti restano in rialzo del 18%.