Peloton Interactive ha chiuso con un crollo dell'8,70 martedì a Wall Streeq (il titolo si è deprezzato di oltre il 63% nel 2022 al Nasdaq), dopo che la società newyorkese, specializzata in attrezzature ginniche (e in corsi di fitness in streaming), ha comunicato risultati relativi al terzo trimestre segnati da un rosso monstre di 757,1 milioni, pari a 2,27 dollari per azione, contro perdite per 8,6 milioni, e 3 centesimi, del pari periodo del precedente anno fiscale. Il consensus di FactSet era per una perdita di 83 centesimi per azione. Per l'attuale periodo Peloton stima ricavi compresi tra 675 e 700 milioni, ampiamente sotto agli 820 milioni del consensus di FactSet.

(RR - www.ftaonline.com)