Danieli & C. (+5,6%) balza oltre i massimi di luglio, a 26,20. Equita Sim ha confermato il rating buy sul titolo e aumentato il prezzo target da 31,7 a 35,4 euro sulle azioni ordinarie e da 21,1 a 23,3 euro su quelle di risparmio dopo la pubblicazione della guidance per il 2022 risultata "migliore delle attese a livello di Ebitda grazie ad un margine implicito superiore alle stime". Conseguentemente, gli analisti hanno aggiornato le stime principalmente scontando una migliore dinamica dei margini della divisione plant-making, che porta ad alzare la previsione sull'Ebitda del gruppo 2022-2023 del 7% e 6% a 321/346 mln. Il titolo ha riconosciuto una solida base a 25 euro circa dalla quale tentare di riattivare l'uptrend partito nel marzo 2020 in direzione di target a 27,0 (record del 2007) poi a 28,50, per il test del lato superiore di un canale che sale dai minimi di ottobre 2020. Rischio di indebolimento nel brevissimo termine, invece, sotto 24,20, media esponenziale a 50 sedute, per supporti a 23,45 euro, base del gap del 28 settembre.

(CC - www.ftaonline.com)