Datalogic (-5,1%) arretra pericolosamente dopo essersi scontrata con la resistenza a 20,50 euro, massimi di luglio. Se anche la trend line che sale dallo scorso anno, testata in mattinata a 18,87 euro, dovesse saltare, la discesa potrebbe proseguire anche sotto i minimi di luglio a quota 18,30 verso target negativi a 16,85 euro, per la chiusura del gap lasciato aperto il 14 maggio. Per scongiurare questo scenario i prezzi dovranno reagire e tentare la rottura di 20,50.

(CC - www.ftaonline.com)