Dax oltre importante resistenza. Il Dax ha superato venerdì in area 15220 il lato alto del piccolo canale ribassista disegnato dal picco del 19 aprile. Un canale di questo tipo molto spesso si dimostra essere un "flag", ovvero una figura di continuazione della tendenza precedente, in questo caso il rialzo in atto dai minimi di fine febbraio (a sua volta inserito nell'uptrend attivo da fine ottobre). Il segnale inviato con la rottura di area 15220 è incoraggiante ma servirà ora anche la rottura a 15750 (prima resistenza a 15502, top del 19 aprile) della linea che unisce i massimi di novembre e di gennaio, per rilanciare in modo duraturo lo scenario rialzista. Oltre quei livelli il target si sposterebbe infatti in area 17700, sul lato alto del canale crescente disegnato dai minimi di marzo 2020. Senza la rottura della linea a 15750 rimarrà il dubbio che il rialzo in atto da fine ottobre possa essere la parte terminale della sequenza crescente realizzatasi dal minimo di marzo 2020, una onda "ending diagonal" per dirla con il linguaggio della teoria di Elliott, che verrebbe comunque confermata solo con la violazione della linea che unisce i minimi di fine ottobre e di fine febbraio, passante come la media mobile esponenziale a 50 giorni in area 14850/900. Sotto quei livelli primo supporto a 14150, limite inferiore del canale rialzista citato.

(AM)