Dax, il ribasso accelera. Il Dax ha subito lunedì una brusca discesa, un calo del 2,31% a 15132 punti, andando a toccare un minimo intraday a 15019 punti. Il minimo di seduta è allineato con quello del 19 luglio, a 15049 punti, e con il 38,2% di ritracciamento (Fibonacci) del rialzo dal minimo del 28 gennaio. La reazione vista da area 15000 è per il momento esigua per poter parlare di un rifiuto del supporto da parte del mercato ma è comunque un primo passo. Oltre 15270 i prezzi potrebbero tentare la ricopertura del gap ribassista lasciato ieri dai prezzi con lato alto a 15455 punti. Resistenza successiva a 15670, media mobile esponenziale a 50 giorni. Sotto 15000 il Dax potrebbe accelerare al ribasso per andare a ricoprire i gap del 30 marzo e del 26 marzo, rispettivamente con base a 14845 e a 14621 punti.

(AM)