Si è riunito in data odierna il Consiglio di Amministrazione di DeA Capital, sotto la presidenza di Lorenzo Pellicioli, per l'esame e l'approvazione, tra l'altro, del Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2021.

Paolo Ceretti, CEO del Gruppo DeA Capital, ha dichiarato: "Abbiamo cominciato molto bene questa prima parte dell'anno, con un ulteriore sviluppo della Piattaforma di Alternative Asset Management e buoni risultati relativamente agli investimenti in portafoglio. Ora vogliamo spingere ancora di più sulla crescita, anche a livello internazionale, ampliando ulteriormente la gamma di prodotti e soluzioni d'investimento, sempre con il nostro approccio mirato alla creazione di valore per i nostri investitori. E' chiaro che il quadro nel quale saremo chiamati a muoverci continuerà ad essere complicato, almeno sino a quando non si sarà pienamente superata l'emergenza sanitaria ancora in atto. Allo stesso tempo, però, riteniamo di poter continuare nel nostro percorso di crescita anche negli scenari più difficili, potendo fare affidamento su un franchise di persone di grandissimo talento, che ha già dimostrato di saper superare periodi complessi gestendo le attività a beneficio di tutti i nostri stakeholders."

*RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2021 *

* Al 31 marzo 2021 Combined Assets Under Management pari a 24.735 milioni di Euro, in crescita del 12,2% rispetto al 31 marzo 2020 (integrando quanto riconducibile a Quaestio Capital SGR):
- Real Estate = 11.192 milioni di Euro (+14%)
- Credit = 3.146 milioni di Euro (-2%)
- Private Equity = 2.302 milioni di Euro (+28%)
- Multi-asset / Multi-manager Solutions = 8.095 milioni di Euro (+12%)

Si fa presente che per Combined Assets Under Management si intendono gli attivi in gestione delle SGR partecipate dal Gruppo con una quota di maggioranza assoluta / relativa (non consolidate), nonché le corrispondenti grandezze consuntivate dalle controllate estere. In relazione ai fondi di Private Equity sono considerati i commitment complessivi.

  • Risultato Netto di Gruppo positivo per 10,6 milioni di Euro, in crescita rispetto ai -6,6 milioni di Euro consuntivati nel primo trimestre del 2020, grazie al miglioramento a livello sia di Piattaforma di Alternative Asset Management, sia di investimenti in portafoglio.

  • Posizione Finanziaria Netta Consolidata positiva per 145,1 milioni di Euro (di cui 92,5 milioni di Euro in capo alle Società Holdings), con un miglioramento rispetto alla fine del 2020 da ricondursi principalmente alla dismissione della partecipazione indiretta in Migros.

Il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2021, corredato della relativa documentazione, verrà messo a disposizione del pubblico giovedì 13 maggio 2021, presso la sede legale, sul meccanismo di stoccaggio autorizzato 1info (www.1info.it) e sul sito https://www.deacapital.com/category/investor/bilanci-e-relazioni/.

  • FATTI DI RILIEVO
    *Nel corso del 1° Trimestre 2021 il Gruppo ha proseguito le attività di sviluppo della Piattaforma in tutti i segmenti di attività.

In particolare, nel segmento del *Real Estate *sono state perfezionate nuove iniziative per Assets Under Management complessivamente pari a circa 900 milioni di Euro (di cui circa 800 milioni di Euro relativi all'acquisizione di un mandato di gestione di un fondo immobiliare chiuso con focus sulla logistica).

Nell'ambito del *Credit *sono stati conferiti nuovi attivi per circa 20 milioni di Euro al fondo CCR II, portandone la dimensione complessiva sino a 681 milioni di Euro.

Nell'ambito del *Private Equity *è stato:
- ottenuto un mandato di investment advisory per la selezione di fondi chiusi nell'Infrastructure, su un pool di raccolta pari a 68 milioni di Euro al 31 marzo 2021;
- perfezionato un nuovo closing del fondo IDeA Agro, dedicato al settore agroalimentare, per 27 milioni di Euro (e quindi sino a complessivi 110 milioni di Euro).

  • Dismissione della quota residua in Kenan Investments / Migros
    Nel corso del 1° Trimestre 2021 la partecipata Kenan Investments (17,1% del capitale) ha perfezionato la cessione, tramite accelerated bookbuilding, della quota residua detenuta in Migros (pari all'incirca al 12% del capitale di quest'ultima).

A seguito dell'operazione, DeA Capital S.p.A. ha ricevuto distribuzioni per 17 milioni di Euro, che hanno portato il totale dei proceeds complessivamente ricevuti da Kenan Investments a circa 246 milioni di Euro, a fronte dell'investimento effettuato nel 2008 per 175 milioni di Euro (con una plusvalenza cumulata pari quindi a circa 71 milioni di Euro).

Nell'ambito della prevista liquidazione di Kenan Investments sono attese a favore di DeA Capital S.p.A. ulteriori distribuzioni per circa 2,5 milioni di Euro.

*FATTI DI RILIEVO INTERVENUTI DOPO LA CHIUSURA DEL PERIODO *

* Assegnazione di units a valere sul Piano di Performance Share 2021-2023 In attuazione del Piano di Performance Share 2021-2023 approvato dall'Assemblea degli Azionisti del 20 aprile 2021, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di assegnare complessive n. 1.385.000 units. Per maggiori dettagli si rinvia alla Tabella n. 1 dello Schema n. 7 dell'Allegato 3A del Regolamento Emittenti, disponibile sul sito internet della Società www.deacapital.com, Sezione Governance / Piani di incentivazione.

  • Piano di acquisto e disposizione di azioni proprie (buy-back) In relazione al Piano di acquisto e disposizione di azioni proprie approvato dall'Assemblea degli Azionisti del 20 aprile 2021, il Consiglio di Amministrazione ha conferito al Presidente e all'Amministratore Delegato, in via disgiunta, tutti i necessari poteri per darvi attuazione. DeA Capital S.p.A. comunicherà al mercato la data dell'eventuale avvio del Piano nel rispetto della normativa vigente

(GD - www.ftaonline.com)