Si è riunito in data odierna il Consiglio di Amministrazione di DeA Capital S.p.A., sotto la presidenza di Lorenzo Pellicioli, per l'esame e l'approvazione, tra l'altro, della Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2021.

• Al 30 giugno 2021 Combined Assets Under Management pari a 25.631 milioni di Euro, in crescita del 14,1% rispetto al 30 giugno 2020 (integrando pro-forma quanto riconducibile a Quaestio Capital SGR):
o Real Estate = 11.749 milioni di Euro (+18,6%)
o Credit = 3.149 milioni di Euro (-2,2%)
o Private Equity = 2.385 milioni di Euro (+33,2%)
o Multi-asset / Multi-manager Solutions = 8.348 milioni di Euro (+10,5%)
• Risultato Netto di Gruppo positivo per 14,0 milioni di Euro, in crescita rispetto a -1,8 milioni di Euro consuntivati nel primo semestre del 2020, grazie al miglioramento a livello sia di Piattaforma di Alternative Asset Management, sia di investimenti in portafoglio.
• Posizione Finanziaria Netta Consolidata positiva per 124,3 milioni di Euro (di cui 95,3 milioni di Euro in capo alle Società Holdings), rispetto al dato "adjusted" (per la distribuzione del dividendo straordinario di 26,1 milioni di Euro avvenuta a maggio 2021) di 99,9 milioni di Euro registrato alla fine del 2020. Il risultato è da ricondursi principalmente alla dismissione della partecipazione indiretta in Migros (+19,5 milioni di Euro).

Paolo Ceretti, CEO del Gruppo DeA Capital, ha dichiarato:
"Abbiamo consolidato nel secondo trimestre il trend molto positivo già evidenziato al 31 marzo 2021, con una raccolta da inizio anno arrivata a circa 2 miliardi di Euro e che ci ha consentito di superare i 25,6 miliardi di Euro in termini di Combined AUM. Il positivo andamento dei mercati finanziari ha supportato inoltre un'ottima performance a livello di assets in portafoglio. Sul piano strategico, vogliamo continuare a rappresentare un punto di riferimento per gli investimenti alternative in Italia ed espanderci progressivamente nel resto dell'Europa, con una costante attenzione alle tematiche ESG. A questo proposito, il recente rating assegnatoci da Sustainalytics, appartenente al gruppo Morningstar – che ci posiziona 17esimi tra le 390 società coperte nel segmento dell'Asset Management & Custody Services, nonché nel top quartile a livello globale considerando tutti i settori di attività – rappresenta una testimonianza qualificante dell'attenzione delle nostre strategie d'investimento responsabile agli aspetti ESG".

(RV - www.ftaonline.com)