Deboli i petroliferi: il greggio arretra dai massimi dal 12 agosto toccati ieri sera. Il future novembre sul Brent segna 70,70 $/barile (massimo a 71,40 circa), il future ottobre sul WTI segna 67,70 $/barile (massimo a 68,60 circa). Eni -0,2%, Tenaris -0,8%, Saipem +0,3%.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)