Con riferimento al Comunicato Stampa emesso dalla Società in data 17 giugno 2022, e in ossequio alle raccomandazioni del Codice di Corporate Governance, si informa che, su proposta del Presidente e del Vice Presidente, previo parere favorevole del Comitato Remunerazioni e Nomine e del Collegio Sindacale, il Consiglio di Amministrazione del 17 giugno u.s. ha deliberato all'unanimità di riconoscere al dott. Massimo Garavaglia, oltre ai compensi allo stesso spettanti ai sensi della Politica di Remunerazione approvata per l'esercizio in corso dall'Assemblea degli Azionisti dello scorso 20 aprile 2022 (la "Politica di Remunerazione"), un bonus monetario di Euro 300.000,00 quale riconoscimento per l'ottimo ed efficace impegno profuso nell'esercizio dell'incarico e delle cariche ricoperte, nonché per la dedizione dimostrata nei confronti della Società e del Gruppo, anche nell'accettare di proseguire la sua attività sino alla fine del mese di agosto per seguire la chiusura del semestre e supportare il periodo di transizione. Al riguardo si precisa che l'attribuzione del bonus ha rappresentato una deroga alla Politica di Remunerazione in presenza di circostanze eccezionali, consentita dalla politica stessa, e che al riguardo non ha trovato applicazione la "Procedura sulle operazioni con parti correlate del Gruppo De' Longhi" (la "Procedura OPC") in quanto l'importo del bonus si configura quale importo esiguo ai sensi della procedura stessa. Si precisa altresì che, a parte detto bonus, l'accordo consensuale raggiunto con il dott. Massimo Garavaglia non prevede il riconoscimento di indennità e/o altri benefici ulteriori rispetto a quelli già previsti in caso di dimissioni dalla Politica di Remunerazione. Per ulteriori informazioni al riguardo si rinvia alla "Relazione annuale sulla politica in materia di remunerazione 2022 e sui compensi corrisposti 2021" e alla Procedura OPC disponibili sul sito internet della Società all'indirizzo www.delonghigroup.com.

(RV - www.ftaonline.com)