Diasorin ha disegnato una figura ribassista il 26 luglio, un "bearish engulfing", che ha interrotto l'uptrend in atto da maggio. Per cancellare questa indicazione negativa i prezzi dovrebbero salire oltre 174,50. In quel caso atteso il test di 179, 61,8% di ritracciamento del rialzo dal massimo di novembre, poi di area 187. Sotto 167 invece il ribasso tornerebbe a farsi sentire, attesi cali verso area 160 almeno.

(AM - www.ftaonline.com)