Buone notizie dagli USA per Diasorin (+0,3% a 142,45 euro). Il gruppo di Saluggia ha comunicato stamattina che la Food and Drug Administration ha autorizzato l'Uso di Emergenza (EUA) per il test LIAISON® SARS-CoV-2 TrimericS IgG. Il test è "in grado di determinare in modo qualitativo e semiquantitativo la risposta immunitaria contro la forma trimerica della proteina spike del SARS-CoV-2 in campioni di siero o plasma" e, spiega il comunicato, "può quindi essere utilizzato per identificare i soggetti che hanno sviluppato una risposta immunitaria adattiva al SARS-CoV-2".

L'analisi del grafico di Diasorin mette in evidenza la tendenza ribassista di medio periodo con i prezzi scesi recentemente sui minimi da inizio aprile 2020. Il titolo ha però disegnato, a partire dal 10 maggio, un potenziale testa e spalle rialzista, formazione che verrebbe completata con il perentorio superamento di area 142 euro, per un primo obiettivo a 146,50. Segnali di forza di più ampio respiro sono attesi solo con una vittoria confermata in chiusura di seduta sui 157,00-157,50 per 169 e 175, importante resistenza dinamica. Discese sotto 133-134 decreterebbero invece la riattivazione della tendenza ribassista verso 125 almeno.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)