Dopo 21 anni, decine di versioni (dallo Shuffle al Nano) e centinaia di milioni di unità vendute, Apple saluta l'iPod. Lanciato nell'ottobre 2001 l'iPod ha rivoluzionato la musica, nel bene e nel male, lanciando inizialmente un modello di business, quello dell'iTunes Store, basato sulla vendita di singoli brani, che nel tempo è stato superato dallo streaming mentre il mercato si spostava su smartphone sempre più versatili, in grado di rimpiazzare del tutto le funzioni dell'iPod. La stessa Cupertino oggi garantisce una fruizione di musica più vasta di quella dell'iPod anche solo con l'Apple Watch. Apple ha annunciato che l'ultimo modello, l'iPod Touch (in Italia la versione base costa 247,40 euro), sarà in vendita fino all'esaurimento delle scorte.

(RR - www.ftaonline.com)