Doxee, multinazionale high-tech leader nell'offerta di prodotti in ambito Customer Communications Management (CCM), Digital Customer Experience e Paperless, rende noto che IPOC 5, veicolo di investimento strutturato ad hoc per la specifica operazione da Electa (advisory firm attiva nel deal structuring e nello sviluppo di soluzioni di ingegneria finanziaria), detenuto dal fondo IPO Club e nel quale è in procinto di finalizzare l'ingresso anche KAIS Renaissance ELTIF, ha comunicato alla Società di aver già esercitato, nell'ambito del Secondo Periodo di Esercizio dei Warrant, compreso tra il 1° dicembre 2021 e il 15 dicembre 2021 (estremi inclusi), numero 2.256.550 warrant, con l'obiettivo di entrare nel capitale di Doxee per sostenerne i piani di crescita.

Si segnala che in data 30 novembre 2021 è avvenuta la cessione da parte di P&S S.r.l., socio di maggioranza di Doxee S.p.A., di n. 2.256.550 "Warrant Doxee 2019-2022" a IPOC 5, che la stessa ha già esercitato. Per effetto di tale operazione, al termine del periodo di esercizio in corso, verranno emesse a favore di IPOC 5 n. 451.310 Azioni di Compendio, alle condizioni e ai termini previsti nel Regolamento dei Warrant di Doxee.

Maggiori informazioni riguardo l'effettiva quota detenuta da IPOC 5 nel capitale sociale di Doxee, verranno eventualmente fornite a conclusione del Secondo Periodo di Esercizio dei "Warrant Doxee 2019-2022", a seguito della comunicazione relativa alla conseguente variazione del capitale sociale della Società.

L'operazione posiziona nel capitale di Doxee un veicolo consortile che aggrega investitori istituzionali value con un approccio di finanza costruttiva a sostegno dei piani di sviluppo aziendali. Electa ha strutturato ed organizzato questa operazione, in quanto Doxee rappresenta società leader nelle soluzioni cloud native, nell'ambito della digitalizzazione, con una tecnologia che supporta la dematerializzazione dei processi, la gestione dei processi mission critical e l'evoluzione della comunicazione in ottica personalizzata, interattiva e bidirezionale, che consente di gestire e sviluppare relazioni di valore tra imprese e clienti.

Sergio Muratori Casali, CEO di Doxee: "L'ingresso di IPOC 5, veicolo strutturato da Electa, nel capitale di Doxee rappresenta un'opportunità importante per continuare a sostenere il nostro progetto di crescita, sia organica sia soprattutto inorganica, attraverso il processo di espansione internazionale, su cui abbiamo grande focalizzazione. Le esperienze e la conoscenza di Electa del tessuto delle PMI rappresentano sicuramente un valore aggiunto. IPOC 5 si unisce nella compagine societaria agli altri investitori istituzionali che ci stanno supportando nel nostro progetto di crescita nel medio periodo, che ha come obiettivo quello di continuare a consolidare Doxee come un player importante soprattutto in EMEA, nell'ambito del Customer Communications Management e della Digital Transformation."

Simone Strocchi, fondatore di Electa: "Operare anche su società quotate come investitore attivo è un'ulteriore evoluzione del nostro impegno, condiviso con successo nell'ambito di un ecosistema di investitori di primario livello, per sostenere lo sviluppo di PMI di valore nazionale. Riteniamo che questa operazione possa essere la prima di una serie di attività puntualmente orientate ad una selezione di società quotate da sostenere, anche attraverso la sponsorizzazione di programmi di crescita per M&A e operazioni di translisting. Riteniamo che Doxee, posizionata tra le società leader dello specifico settore, abbia un significativo potenziale di crescita per linee interne ed esterne che possono contemplare anche espansione all'estero."

(GD - www.ftaonline.com)