Draghi: contro crisi avviare da ora strategie d'uscita

Rivedere bilanci eccessivamente espansivi e politiche monetarie

(ANSA) - ROMA, 16 GIU - Il governatore di Bankitalia Mario Draghi invita da Berlino ''cominciare a considerare le strategie di uscita alla recessione''. Tra le misure invocate dal governatore, che e' anche presidente del Financial Stability Board, c'e' l'uscita delle politiche di bilancio eccessivamente espansionistiche per gestire la riduzione del debito pubblico e l'uscita dall'attuale orientamento delle politiche monetarie per mantenere l'ancoraggio delle aspettative di inflazione. Ora che 'ci troviamo nel mezzo di una strategia disegnata come risposta alla crisi'- aggiunge il governatore - occorre dare 'una risposta strutturale e regolamentare che mira a ricostruire un sistema finanziario piu' robusto e meno soggetto al rischio sistemico'. 'Il nostro lavoro - sottolinea Draghi - si basa sul ripristino di un sistema finanziario che operi con meno debito e sia piu' immune dal set di non corretti incentivi alla base di questa crisi, dove la trasparenza consenta una migliore identificazione e gestione dei rischi, la sorveglianza prudenziale e regolamentare risulti rafforzata e il sistema sia in grado di lasciar fallire le istituzioni non correttamente gestite'.(ANSA).