Il Consiglio di amministrazione di ELES, Società quotata sul sistema multilaterale di negoziazione AIM Italia, e fornitore mondiale di soluzioni per il test dei dispositivi a semiconduttore (IC Integrated Circuits) con applicazioni Automotive e Mission Critical, ha approvato in data 29 marzo 2021 il progetto di bilancio redatto secondo i principi contabili italiani ed il bilancio consolidato al 31 dicembre 2020, redatto secondo i principi contabili IAS/IFRS che sarà oggetto di revisione contabile dalla Società di Revisione KPMG S.p.A.

Il Consiglio di Amministrazione ha espresso soddisfazione per i risultati positivi del periodo, in considerazione delle dinamiche della domanda di Semiconductor Equipment, che include Equipment per la fabbricazione di semiconduttori oltre che per il Test (wafer fab, test ed assembly & packaging) nel periodo in esame.

Questa è rimasta solida nel 2020 (+16% la crescita attesa rispetto al 2019), ma con dinamiche disomogenee sia per area geografica che per tipologia di prodotto. La crescita è stata trainata dalla domanda nei settori degli Equipment per le fonderie (wafer fab) e dei Memory IC Automated Test System, in particolare nelle aree Korea, Japan e Cina, legati all'aumento del comparto Memory (concentrato in tali aree geografiche) e dei settori dei data center e delle infrastrutture di comunicazione, dove si è registrata una crescita a doppia cifra, che ha bilanciato la crescita più ridotta nelle altre aree geografiche (North America, Europa e SEA/ROW: Rest of the World) che hanno risentito maggiormente della riduzione di capacità di produzione di semiconduttori per effetto della pandemia e di una ripresa più lenta delle attese nel settore Automotive, e dove la Società è maggiormente presente.

*Francesca Zaffarami *AD di ELES dichiara: "Siamo soddisfatti dei risultati conseguiti, il miglioramento dell'incidenza sui Ricavi dell'EBITDA Margin (19,5% Vs 18,2% al 31.12.2019) è ancor più positivo considerando che la società ha avviato un processo di rafforzamento dell'organizzazione a supporto del piano di sviluppo, i cui impatti economici non sono ancora pienamente riflessi nei risultati correnti. La situazione patrimoniale e finanziaria della società è solida, e ci consente di essere pronti ad una accelerazione nella ripresa economica e per la realizzazione dei piani di medio-lungo termine del Gruppo. Grazie alla capacità di leva che ne consegue l'azienda è determinata a perseguire la strategia di crescita, sia per via organica che per linee esterne".

I *ricavi *delle vendite 2020 risultano in linea con i risultati attesi da Forecast 2020 aggiornato in occasione della pubblicazione del Budget 2021, il 30 novembre 2020.
Incrementa la marginalità grazie al miglioramento del margine di contribuzione nel quarto trimestre 2020 ed anche ad un valore del credito di imposta per Ricerca e Sviluppo ex. art. 1, c. 198 e segg. L. 160/2019 superiore rispetto al valore stimato nel forecast.

La *posizione finanziaria netta *è positiva al 31 dicembre 2020 per effetto di un riposizionamento temporale di alcuni investimenti nel 2021 e per un miglioramento del capitale circolante netto pur rimanendo invariati i termini medi di pagamento e di incasso.

|CONTO ECONOMICO *|Actual |Forecast |
|
(euro/1000) |2020 |% |2020 |% *|
|Ricavi delle vendite |18.107 |100,0 |17.985 |100,0 |
|EBITDA |3.529 |19,5 |3.129 |17,4 |
|EBIT |1.557 |8,6 |1.116 |6,2 |
|Posizione Finanziaria Netta |(527) | |1.300 | |

I ricavi di vendita del periodo sono pari a Euro 18.107 mila, contro Euro 17.517 mila del 2019, con un incremento complessivo del 3,4% rispetto al precedente periodo. Grazie all'efficacia del riposizionamento sul mercato e della gestione operativa, il Gruppo ha registrato una crescita delle vendite, superiore rispetto alla crescita registrata nei Semiconductor Equipment nelle aree geografiche che rappresentano oltre il 90% del fatturato del Gruppo (North America, Europa e SEA/ROW: Rest of the World).

In questo periodo, il Gruppo, ha incrementato la quota di diversificazione verso il cliente principale a conferma della strategia di sviluppo della società; grazie alla acquisizione di nuovi clienti ed all'incremento del valore dei ricavi medi sui clienti già acquisiti ad alto potenziale.

Si riporta nella tabella seguente il dettaglio dei ricavi per area geografica:

|(euro/1000) *|31.12.2020 |% |31.12.2019 |% |?% *|
|EMEA |5.907 |32,6 |6.883 |39,3 |(14,2) |
|America |970 |5,4 |745 |4,3 |30,2 |
|Asia |3.859 |21,3 |4.469 |25,5 |(13,6) |
|Totale Ricavi Estero |10.736 |59,3 |12.098 |69,1 |(11,3) |
|Italia |7.371 |40,7 |5.419 |30,9 |36,0 |
|Totale ricavi |18.107 |100,0 |17.517 |100,0 |3,4 |

L'incidenza di export delle vendite è pari al 59% dei ricavi. La riduzione rispetto al periodo precedente ha natura eccezionale in quanto legata agli effetti della pandemia che ha comportato una riduzione dei livelli operativi degli stabilimenti di produzione dei clienti ELES.

Il *Margine Operativo Lordo ("Ebitda") *è pari a Euro 3,53 milioni (Euro 3,18 milioni nel 2019), ed in termini di incidenza percentuale sui ricavi risulta in incremento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente ed è pari al 19,5% dei ricavi (18,2% dei ricavi nel 2019); segno evidente di una Società che è in grado di adattarsi alle mutevoli condizioni di mercato. Tale risultato è ancor più positivo considerando che la società ha avviato il rafforzamento della struttura organizzativa, i cui risultati economici non sono ancora pienamente riflessi nei risultati correnti.

Il Risultato Operativo ("Ebit"), è pari a Euro 1,56 milioni (Euro 1,19 milioni nel 2019).

Il *Risultato Netto *del periodo, tenendo conto delle imposte correnti e differite di competenza, è pari ad Euro 1,68 milioni in crescita del 100% rispetto al periodo precedente (Euro 0,84 milioni nel 2019). Tale risultato beneficia del vantaggio fiscale, al netto dell'imposta sostitutiva del 3%, pari a Euro 537 mila derivante dalla rivalutazione dell'immobile adibito a sede legale/operativa iscritto fra le immobilizzazioni nel bilancio dell'esercizio in corso al 31 dicembre 2019 in applicazione delle disposizioni di cui al D.L. 104/2020 che ha determinato l'iscrizione nel bilancio consolidato IFRS della relativa fiscalità anticipata.

L'*indebitamento finanziario netto *dell'azienda passa da Euro 2.087 mila nel 2019 ad un saldo attivo di Euro 527 mila. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2020 include il valore delle polizze assicurative per Euro 847 mila, iscritte nel 2019 tra le Altre attività non correnti per un importo pari a 609 migliaia di Euro. La posizione finanziaria netta è positiva al 31 dicembre 2020 per effetto di un riposizionamento temporale di alcuni investimenti nel 2021 e per un miglioramento del capitale circolante netto pur rimanendo invariati i termini medi di pagamento e di incasso.

La posizione finanziaria netta del Gruppo comprensiva delle suddette voci sarebbe risultata la seguente:

|Posizione Finanziaria Netta Adjusted (euro/000) *|31.12.2020 |31.12.2019 |?% *|
|Posizione Finanziaria Netta |527 |(2.087) |(125,3) |
|Polizza assicurative | |609 |(nc) |
|Posizione Finanziaria Netta Adjusted |527 |(1.479) |(135,7) |

Il *Patrimonio Netto Consolidato *al 31 dicembre 2020 ammonta a Euro 14,43 milioni (Euro 12,50 milioni al 31 dicembre 2019). Attività di Ricerca e Sviluppo L'attività di R&D resta l'area di maggior investimento della Società e rappresenta un fattore determinante per preservare la leadership tecnologica della Società e per l'attuazione del piano strategico aziendale che si dispiega secondo le seguenti direttrici:

  • Introduzione di un nuovo concetto di affidabilità R.E.T.E. (Reliability Embedded Test Engineering)

  • Aumento copertura del test funzionale fino al TOTAL TEST su piattaforma TDBI (Test During Burn-In)

  • Potenziamento della presenza nei segmenti SoC Medium, High e Very High Power

  • Potenziamento offerta per nuove tecnologie Smart Power (SiC, GaN)

  • Sviluppo soluzioni per Automazione

  • Sviluppo mercato ECU (Electronic Control Unit) per applicazioni Automotive, Aerospace & Defense

La roadmap di sviluppo dell'azienda resta finalizzata al raggiungimento dell'obiettivo finale dello Zero Difetti per tutti i dispositivi a semiconduttore: resa massima (idealmente nessun difetto) e costo del test minimo.

Si segnala, a marzo 2021, la concessione del brevetto italiano per una innovativa soluzione "Adaptive Liquid Cooling", a supporto del progetto di Sviluppo di soluzioni modulari e scalabili, adattabili a diverse esigenze e tagli di potenza dissipata dai device, in grado di gestire potenze fino a 1KW ed a supporto del potenziamento della offerta per segmenti SOC High Power.

Proseguono le attività di qualifica delle nuove soluzioni in collaborazione con clienti e le attività di presentazione (DEMO) a prospect. Tali soluzioni stanno riscontrando apprezzamento anche nell'area Cina dove sono stati avviati nel periodo diversi progetti pilota e DEMO.

Eles, sta portando sul mercato un modello innovativo di servitizzazione, ovvero il passaggio da un'offerta di prodotti e servizi alla consegna di risultati, attraverso un'approfondita conoscenza e analisi dei dati di test prodotti in tempo reale; possibile grazie all'integrazione nelle soluzioni proprietarie di algoritmi di AI (Artificial Intelligence) e Machine Learning, per la quale è stata attivata nel periodo una collaborazione con un partner esterno.

*Pandemia COVID 19 - Azioni poste in essere per la salvaguardia della continuità aziendale
*A partire dalla seconda metà del mese di febbraio 2020, si è diffusa anche in Italia l'epidemia di Coronavirus che progressivamente ha assunto la dimensione di pandemia. A fronte dei provvedimenti restrittivi che hanno determinato la sospensione di talune attività economiche e commerciali, la Società è rimasta operativa in quanto attiva nell'industria dell'Aerospace & Defense (settore autorizzato ai sensi dei provvedimenti emanati) nonché in attività di filiera ritenute essenziali dai provvedimenti normativi.

Nell'esercizio le attività della Società non sono risultate particolarmente impattate dalla diffusione della pandemia da COVID-19 né sono stati riscontrati problemi di organizzazione del lavoro nell'unità produttiva di Todi dove la società ha implementato le misure organizzative e le precauzioni sanitarie necessarie al fine di rispettare quanto previsto dalla normativa nazionale e dal Protocollo condiviso di regolamentazione per il contrasto e il contenimento del COVID-19 negli ambienti di lavoro del 14 marzo 2020, applicando altresì tutte le raccomandazioni delle autorità sanitarie nazionali, ivi inclusa la possibilità di lavoro da remoto/casa (c.d. smart working).

In tale contesto, tuttavia, si segnala che alcuni clienti nel corso del primo semestre dell'esercizio 2020, hanno chiesto di modificare la tempistica di evasione di taluni ordini a causa della riduzione della produzione nell'ambito delle misure finalizzate a prevenire la diffusione del contagio da COVID-19. Inoltre, a partire da agosto 2020, alcuni studi di settore hanno evidenziato che sebbene il settore dei semiconduttori fosse andato meglio rispetto ai restanti settori dell'economia, si iniziavano a manifestare alcuni segnali di rallentamento, dovuti all'impatto della pandemia da COVID-19.

Gli impatti dell'epidemia da Covid-19 sono stati aggravati da una serie di eventi specifici e, in particolare, dal ban del 17 agosto 2020 con il quale il Bureau of Industry and Security (BIS) del governo degli Stati Uniti d'America ha ulteriormente limitato l'accesso di Huawei Technologies (Huawei) e delle sue affiliate non statunitensi agli articoli prodotti da tecnologia e software statunitensi (il "Ban").

Per effetto dell'inasprimento del Ban e delle ulteriori minacce sopra descritte che hanno impattato l'intera catena di fornitura e l'indotto mondiale dei semiconduttori, nel secondo semestre dell'esercizio 2020 la Capogruppo ha avviato un approfondito esame degli ordini, delle opportunità e delle prospettive per l'esercizio 2020.

Ad esito di tale verifica effettuata con i propri prospect e clienti è emerso che: (i) il mercato cinese, pur confermando l'interesse per le soluzioni ELES ha subito un blocco su tutta la catena dei semiconduttori, con conseguente revisione della politica degli investimenti; e (ii) le restrizioni imposte hanno impattato gli equilibri dell'intera catena dei semiconduttori determinando rallentamenti e spostamenti di ordini a livello globale.

Pertanto, in un contesto di estrema aleatorietà e visto il perdurare della pandemia, risultando difficile poter fornire una previsione puntuale sull'andamento 2020, in data 28 settembre 2020 il Consiglio di Amministrazione ha ritirato le stime per gli esercizi 2021 e 2022 ed ha approvato il forecast aggiornato per l'esercizio 2020 che, oltre a confermare quanto già comunicato in data 17 settembre 2020 in termini di fatturato, stimava per l'esercizio in corso un EBITDA compreso tra il 16,6% e il 16,9% dei ricavi. L'Indebitamento Finanziario Netto adjusted si stimava compreso tra Euro 1,3 e 1,4 milioni. Inoltre, in data 30 novembre 2020 la Società ha comunicato al mercato una previsione sulla prechiusura 2020.

Al 31 dicembre 2020 è stato raggiunto il range massimo del forecast 2020, con ricavi pari a Euro 18.107 mila. La situazione economico-patrimoniale e finanziaria del Gruppo è solida anche in considerazione del fatto che nel mese di agosto la Capogruppo ha stipulato tre nuove finanziamenti, che non prevedono covenants, dell'importo totale di Euro 4.431 mila della durata di 6 anni usufruendo della garanzia gratuita del Fondo Centrale di Garanzia come previsto dall'art.13 del decreto n.23 dell'8 aprile 2020, per essere pronta ad una accelerazione nella ripresa economica e per la realizzazione dei piani di medio-lungo termine del Gruppo.

Resta inteso che il perdurare o l'inasprimento di tali misure potrebbe determinare gravi conseguenze per tutto il sistema economico, nazionale e internazionale, soprattutto nei diversi Paesi oggetto di tali misure.

*Fatti di rilievo del periodo
*Nel corso dell'esercizio 2020, il Gruppo, ha incrementato la quota di diversificazione verso il cliente principale grazie alla acquisizione di nuovi clienti:

  • una fabless appartenente a un gigante dell'e-commerce statunitense, focalizzato in processori ad alte prestazioni per l'infrastruttura di cloud computing, storage e networking;

  • nuovo cliente Italiano, leader europeo nel settore Aerospace& Defense;

  • nuovo cliente americano, importante multinazionale leader mondiale nella produzione di dispositivi MEMS (Micro Electro-Mechanical Systems).

Quanto allo sviluppo di clienti ad alto potenziale, sono di rilievo nel periodo:

? il consolidamento della collaborazione con un'importante Multinazionale attiva nel settore IDM (Integrated Device Manufacturer), con Head Quarter negli Stati Uniti d'America con la quale è stato esteso l'utilizzo delle soluzioni Eles non solo all'ambito quality and reliability (Q&R) ma anche a quello di produzione;

? il consolidamento in una delle principali Foundry di semiconduttori indipendente che ha scelto le soluzioni Eles e la metodologia R.E.T.E. per la qualificazione della loro tecnologia per i prodotti Memory;

? il consolidamento su un importante IDM con head quarter in Europa, fornitore leader di soluzioni MEMS.

Nell'esercizio sono state attivate collaborazioni negli Stati Uniti con tre rappresentanti che coprono aree dove l'azienda è al momento meno presente come la costa est, l'area centrale ed il Messico; ed in Far East con un rappresentante in Korea che si aggiunge alla collaborazione in essere con il partner cinese, una società privata, con relazioni consolidate con IDM, Fabless, Hi-Tech Laboratories, Institutes cinesi e presente in 18 province della Cina.

Nell'esercizio il Gruppo non ha rallentato il processo di rafforzamento della propria organizzazione rafforzando la prima linea con l'ingresso di un Chief Technology Officer (CTO), con l'inserimento di un Manager con una rilevante pregressa esperienza nei mercati asiatici e con una nuova figura commerciale dalla esperienza ventennale nel mercato e nella specializzazione ECU Automotive-Aerospace & Defence.

Il Gruppo ha continuato ad investire in progetti di ricerca e sviluppo per consentire alla società di cogliere tutte le opportunità legate alle sfide tecnologiche attuali e future.

Si segnalano nel periodo:

? La consegna ad uno dei maggiori Player dei Semiconduttori, il primo sistema ART HPh (High Power hybrid) sviluppato per il test dei semiconduttori, con potenze fino a 1000W per dispositivi con applicazioni Industrial.

? L'avvio di una partnership per l'applicazione di algoritmi di AI e Machine Learning ai dati acquisiti dai nostri macchinari per consentire ai nostri clienti di prendere decisioni più informate rispetto alla necessità di aumentare o ridurre la portata dei test, con riflessi diretti sul costo dei suoi prodotti.

Il 31 luglio 2020 si è concluso il primo periodo di esercizio "WARRANT ELES 2019-2024" codice ISIN IT0005374258 con l'esercizio di n.238.750 Warrant e l'emissione di n. 119.375 azioni ordinarie Eles di nuova emissione, per un controvalore complessivo pari a Euro 238.750. Il 31 ottobre 2020 si è concluso il secondo periodo di esercizio "WARRANT ELES 2019-2024" codice ISIN IT0005374258 con l'esercizio di n. 77.450 Warrant e l'emissione di n. 38.725 azioni ordinarie Eles di nuova emissione, per un controvalore complessivo pari a Euro 77.450.

Nel periodo è stata avviata una ulteriore collaborazione per lo svolgimento di servizi di Corporate Broking e Specialist.

In data 7 febbraio 2020 è stato adottato il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.lgs. 231/2001 e nominato un Organismo di Vigilanza in composizione monocratica.

*Fatti di rilievo successivi alla chiusura del periodo
*Il Gruppo continua a mantenere tutte le misure individuate dal protocollo di sicurezza ed è riuscito ad assicurare, a livello nazionale ed internazionale/mondiale la continuità produttiva e l'assistenza tecnica ai clienti, rispettando i tempi di consegna dei propri prodotti alla clientela.

I nostri fornitori stanno segnalando un aumento dei tempi di consegna dovuti allo Shortage di componenti elettronici che finora non ha comportato impatti sulle forniture del Gruppo. Analisti e siti di settore indicano che tale fenomeno potrebbe dissiparsi gradualmente nel secondo semestre 2021 in considerazione dell'aumento della capacità negli impianti delle fonderie esistenti.

Il Gruppo continuerà a monitorare strettamente la situazione per mettere in campo eventuali ulteriori azioni in caso di inasprimento della situazione. Il Gruppo continua ad investire in progetti di ricerca e sviluppo:

? l'adozione dell'offerta per dispositivi High Power su clienti consolidati faciliterà la promozione sul mercato della nuova offerta;

? il Gruppo sta lavorando in partnership con importanti Players in ambito SiC & GaN costruendo tutte le referenze utili per la promozione della propria offerta anche in questo mercato.

La capacità di innovazione del Gruppo contribuisce alla fidelizzazione dei clienti che sperimentano insieme al Gruppo nuove soluzioni di Test ampliando allo stesso tempo l'offerta del Gruppo.

Il Gruppo ha comunicato a gennaio 2021 il consolidamento della relazione con un importante cliente americano, leader nella produzione di Microcontrollori, grazie alla proposizione dell'approccio TDBI a livello di Strip.

La capacità di innovazione del Gruppo supporta anche il processo di acquisizione di nuovi clienti:

? a gennaio 2021 il Gruppo ha comunicato l'acquisizione di un nuovo cliente americano, leader mondiale nella fornitura di Storage System, che ha scelto la soluzione DfT Tester ART530 per il testing di una nuova famiglia di SoC, dispositivi usati come memory controller per applicazioni Data Storage;

? a febbraio il Gruppo ha comunicato di aver ricevuto il primo ordine da una start-up israeliana, per la fornitura della sua soluzione R.E.T.E, applicata ai nuovi dispositivi Image Sensor per il settore Automotive ed in particolare dei dispositivi ADAS dove il Gruppo ha ultradecennale esperienza. Tale opportunità conferma e incrementa la presenza tecnologica e commerciale del Gruppo in un'area geografica caratterizzata da una forte spinta all'innovazione tecnologica.

Dal punto di vista dello sviluppo di nuove aree geografiche:

? il Gruppo ha comunicato a gennaio l'installazione di una piattaforma in un importante Q&R LAB a Taiwan, che può rappresentare un partner per lo sviluppo in tale area dove il Gruppo sta comunque investendo rafforzando la rete di rappresentanti e distributori;

? a febbraio il Gruppo ha comunicato che un'importante Fabless cinese, leader nel mercato dei semiconduttori, ha qualificato la soluzione Eles e la relativa metodologia R.E.T.E. per l'intera supply chain a partire dalla fase di progettazione, alla fase di Q&R, fino alla produzione. Tale opportunità rappresenta una indispensabile referenza e una importante milestone per lo sviluppo del mercato cinese.

In linea con le best practice per la massima trasparenza nei confronti del mercato, in occasione della comunicazione del calendario finanziario 2021, oltre ai principali eventi come da regolamento, il Gruppo ha previsto la comunicazione trimestrale dei ricavi di vendita consolidati.

La situazione economico-patrimoniale e finanziaria del Gruppo è solida e si ritiene che, nonostante la fase di incertezza determinata dall'epidemia da COVID-19 e dalle sanzioni emanate dal governo degli Stati Uniti d'America nei confronti della Cina, pur rimanendo esposti a potenziali effetti anche significativi, la continuità aziendale potrà essere regolarmente mantenuta.

*Evoluzione prevedibile della gestione
*Il 30 Novembre è stato approvato dal CDA e presentato al mercato il budget 2021, confermando le linee guida strategiche di medio-lungo periodo.

Nel 2020, la pandemia globale ha accelerato la trasformazione digitale dell'economia mondiale, che ha portato ad un aumento delle vendite di nuovi sistemi elettronici e un netto rialzo del mercato IC nella seconda metà dell'anno. Inoltre, questa domanda è rimasta solida nel primo trimestre del 2021. Mentre la situazione Covid-19 è ancora molto fluida, molte aziende di semiconduttori hanno rilasciato guidance forti per il primo trimestre del 2021 e si aspettano che la domanda rimanga solida in tutto il periodo (Source: 2021 IC Market Forecast, Research BulletinIC Insight, Marzo 2021).

Nei prossimi 5 anni, si stima che la crescita continui per i semiconduttori, con lo smaltimento degli stock che alla fine farà salire il prezzo medio di vendita del chip. Inoltre, la maturità di molte tecnologie dirompenti, tra cui AI, big data e 5G, guiderà la crescita del mercato dei semiconduttori. Pertanto, nonostante la volatilità causata da COVID19 che ritarda la ripresa, le prospettive a lungo termine per l'industria dei semiconduttori rimangono positive (Source: Rise of the "Big 4", The semiconductor industry in Asia Pacific- Deloitte, 2020).

Antonio Zaffarami, Presidente della Società dichiara: "In questo contesto complesso e ancor fluido abbiamo assistito ad una rimodulazione dei piani di investimento (Capital Spending) dei nostri clienti ed una estensione dei tempi di emissione degli ordinativi; ma al contempo la riorganizzazione della intera supply chain dei semiconduttori porterà almeno tre nuovi presidi produttivi nelle tre aree strategiche di questo settore: Stati Uniti, Cina, EU che hanno riconosciuto la strategicità dell'industria dei semiconduttori e pianificato importanti investimenti nella stessa. Questo unito ad una domanda di semiconduttori stimolata dal progresso tecnologico mantengono positive le prospettive del settore dove grazie alle competenze alla visione ed alla capacità di innovazione, la Società ha una buona posizione per essere protagonista anche in questo scenario."

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all'Assemblea degli Azionisti la seguente destinazione dell'utile d'esercizio della Capogruppo, pari a Euro 882.924:

  • Euro 44.146 a riserva legale;

  • Euro 838.778 a riserva straordinaria.

Propone altresì di riclassificare tra le riserve disponibili la riserva per utili su cambi non realizzati pari a Euro 13.485, posto che dal bilancio al 31/12/2020 emerge una perdita su cambi non realizzati.

*PROPOSTA ALL'ASSEMBLEA DI REVOCA DELLA DELEGA AI SENSI DELL'ARTICOLO 2443 C.C. CONFERITA IN DATA 30 MAGGIO 2019 E CONFERIMENTO DI UNA NUOVA DELEGA
*Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre deliberato di sottoporre all'Assemblea la proposta di revoca della delega ex art. 2443 c.c. conferita in data 30 maggio 2019 e di conferimento di una nuova delega ex art. 2443 c.c. ad aumentare il capitale sociale. Il conferimento della nuova delega ex art. 2443 c.c. è funzionale ad allungare la durata della delega originariamente conferita, fermo restando l'importo massimo, così da dotare il Consiglio di Amministrazione di uno strumento più flessibile per il raggiungimento di obiettivi strategici e di rafforzamento patrimoniale.

*CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA
*Il Consiglio di Amministrazione della Società ha deliberato di convocare l'Assemblea degli Azionisti in sede ordinaria e straordinaria il 29 aprile 2021 e occorrendo, in seconda convocazione per il giorno 30 aprile 2021. L'avviso di convocazione così come tutta la documentazione che sarà sottoposta all'Assemblea, saranno messi a disposizione del pubblico nei tempi e modi previsti dalla legge, e sul sito internet della Società.

(GD - www.ftaonline.com)