FIME, business unit motori del gruppo Elica, rafforza la presenza sul mercato dei motori elettrici attraverso l'accordo preliminare siglato tra Elica S.p.A. e Electric Motors Company S.r.l. ("E.M.C.") e CPS S.r.l. ("CPS") per l'acquisto del 100% del capitale sociale delle rispettive società. E.M.C. e CPS sono aziende leader a livello europeo nella progettazione e produzione di motori elettrici, sistemi di aspirazione per cappe a uso domestico, aspiratori per stufe a pellet e motori per applicazione medicale. FIME che vanta un'esperienza di oltre 40 anni nella progettazione e produzione di motori elettrici e una posizione di leadership nel mercato internazionale, ha registrato una crescita significativa negli ultimi anni. Questo accordo si inserisce perfettamente nel percorso di sviluppo del business Motori (FIME), attraverso il rafforzamento della strategia intrapresa con la separazione della divisione Motori da quella Cooking. L'azienda è convinta che questo investimento sia strategico in un contesto in cui cresce la consapevolezza dell'importanza dei temi di sostenibilità e transizione ecologica e notevoli sono le potenzialità del motore elettrico. Con tale operazione si andrà a creare un polo di eccellenza leader in Europa nel settore della ventilazione e del riscaldamento, che consentirà di sviluppare massa critica per meglio rispondere alle esigenze di un mercato in crescita. "L'acquisizione di E.M.C. e CPS genererà una significativa massa critica che ci permetterà di avere le necessarie risorse, competenze e iniziative R&D per affrontare le sfide europee in materia di energy saving nell'elettrodomestico e di transizione energetica. I nostri clienti beneficeranno di un portfolio prodotti sempre più all'avanguardia in tema di sostenibilità e di una capacità produttiva di primo livello, garantendo loro stabilità e competitività. Nulla cambia per i nostri dipendenti, insieme saremo un team coeso e si creeranno nuove opportunità in termini di internazionalizzazione e nuovi business". Ha dichiarato Luca Barboni, Managing Director di FIME (Divisione Motori del Gruppo). E.M.C. e CPS hanno registrato nel 2020 ricavi netti proforma pari a 21,4 milioni di Euro in progresso del 22,6% rispetto all'anno precedente. Il pagamento del corrispettivo per l'acquisto del 100% di E.M.C. e di CPS, pari a circa 31 milioni di Euro, avverrà - tramite l'utilizzo di risorse proprie di Elica - in più tranche, di cui l'ultima a gennaio 2023. In data odierna, a seguito della stipula del contratto preliminare di compravendita, sono stati corrisposti 4 milioni di Euro. Il Closing dell'operazione sarà preceduto da alcuni adempimenti preliminari da parte dei Venditori, ed è previsto al più tardi entro la prima metà del mese di luglio. Per questa operazione Elica è stata assistita da FIVELEX Studio Legale e Tributario, come Advisor Legale, e da E&Y per le attività di Financial e Tax Due Diligence, mentre la controparte è stata assistita da Nctm come Advisor Legale e dallo Studio Associato Picchio & Marcolini di Loreto, nel ruolo di Advisor Finanziario e Fiscale.

(RV - www.ftaonline.com)