Enel ha mancato la rottura della resistenza a 8,08 circa, top di inizio luglio, avviando un brusco calo. Con la violazione a 7,82 della base del gap del 22 luglio torna a farsi pressante il rischio di ulteriori discese fino a 7,54, minimo di luglio. Solo oltre 8,08 il recente calo verrebbe archiviato come temporaneo e diverrebbe possibile il test a 8,50 della linea ribassista disegnata dal massimo di gennaio.

(AM - www.ftaonline.com)