Enertronica Santerno S.p.A. ("Enertronica Santerno" o "Società"), società quotata al mercato AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. ("AIM Italia"), comunica che nell'ambito del progetto di supporto e di sviluppo commerciale delle proprie attività negli Stati Uniti in relazione al settore dell'Automazione Industriale e delle Rinnovabili, da realizzare attraverso la propria controllata al 100% Enertronica Inc. nell'arco di 18-24 mesi, ha ottenuto da Sace Simest società del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, la delibera di un finanziamento di € 2.385.600,00. Il Comitato Agevolazioni di Sace Simest ha deliberato di accordare il finanziamento per l'importo complessivo di € 2.385.600,00 che verrà corrisposto attraverso due erogazioni a seguito del verificarsi delle condizioni sospensive legate allo stato di avanzamento delle attività di sviluppo di Enertronica, di cui € 626.644,00 a valere sul Fondo per la Promozione Integrata (Cofinanziamento a fondo perduto) ed € 1.758.956,00 a valere sul fondo 394/81 (Finanziamento) a fronte del programma di pari importo da realizzare verso gli Stati Uniti d'America, con proiezioni in Canada e Messico, attraverso il potenziamento della struttura già presente che prevede tra i vari focal point, l'apertura di un ufficio, di centri assistenza post vendita e di un magazzino. La misura rientrante nelle agevolazioni previste nel D.L. n. 34 del 19 maggio 2020, prevede per la parte del Finanziamento un tasso agevolato dello 0,055%, la durata di 6 anni (di cui 2 di preammortamento e 4 di ammortamento) e rimborso attraverso 8 rate semestrali posticipate a capitale costante a partire dal termine del periodo di preammortamento. Enertronica Santerno è attiva da oltre un decennio negli USA, dapprima direttamente e a partire dal 2016 attraverso la propria controllata Enertronica Inc. che al fine di aggredire in misura più organica ed efficace il mercato di tale area geografica (unitamente a quello del Canada e del Messico), necessita del rafforzamento della propria struttura locale. Il mercato americano presenta un enorme potenziale per tutti i settori in cui opera la Società. In particolare, nell'ultimo Outlook annuale pubblicato dall'EIA (Energy Information Administration), l'agenzia statistica e analitica del Dipartimento dell'Energia statunitense, si prevede che le energie rinnovabili USA rappresentino, entro il 2050, il 38% del mix elettrico nazionale, rispetto al 19% di oggi. Con riferimento al fotovoltaico, la capacità già installata ha raggiunto gli 80 GW; le previsioni indicano circa 14 GW di progetti da costruire ogni anno fino al 2025 per un controvalore di circa 11,25 miliardi di dollari (di cui 700 milioni per inverter). Nel settore industriale e in particolare nel mercato degli azionamenti AC e soft starters in bassa tensione per motori elettrici, negli USA vale circa 2,7 miliardi di dollari (in Canada 0,3 miliardi e in Messico 0,2 miliardi).

(RV - www.ftaonline.com)