Facendo seguito al comunicato del 30 maggio u.s. e con riferimento alla "Relazione Illustrativa degli Amministratori" all'Assemblea convocata ai sensi dell'art. 2447 del Codice Civile per il prossimo 7 luglio, disponibile sul sito internet www.corporate.eprice.it (sezione Governance/Assemblea degli Azionisti), si ricorda che la Società ha ricevuto una manifestazione d'interesse non vincolante da parte di un primario operatore italiano del settore della grande distribuzione (l'"Operatore") alla realizzazione di un'operazione d'investimento in ePrice Operations S.r.l., società operativa interamente controllata da ePrice S.p.A. (rispettivamente la "Manifestazione di Interesse", l'"Operazione" e la "Società"). Sulla base della Manifestazione di Interesse, la Società ha concesso all'Operatore un periodo di esclusiva iniziale fino al 30 giugno 2021, al fine di consentire a quest'ultimo di valutare l'interesse alla realizzazione dell'Operazione, e, in particolare, per dare avvio – come da prassi per operazioni analoghe – ad una due diligence e alle attività necessarie connesse alla predisposizione di un eventuale business plan congiunto. Il Consiglio di Amministrazione della Società ha preso atto della lettera di aggiornamento pervenuta dall'Operatore in pari data (la "Lettera"), la quale conferma l'avvio della due diligence e delle valutazioni circa il business plan, attualmente in corso, e che le suddette analisi e valutazioni proseguiranno nelle prossime settimane. In particolare, tale Lettera rinnova l'interesse da parte dell'Operatore nell'Operazione e conferma che, sulla base di quanto, ad oggi, rilevato dall'Operatore stesso, non sono emerse circostanze ritenute impeditive alla realizzazione dell'Operazione o che possano modificare in misura significativa le condizioni e i termini essenziali della Manifestazione di Interesse. Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato, altresì, di estendere il periodo di esclusiva concesso all'Operatore sino al 30 settembre 2021, al fine di negoziare e definire la documentazione contrattuale vincolante presumibilmente entro il 15 settembre 2021. In considerazione del proseguimento delle trattative di cui sopra, il Consiglio di Amministrazione si riserva, non appena definito lo stato delle stesse con l'Operatore, nonché delle deliberazioni che saranno assunte dalla convocanda Assemblea, di definire l'eventuale data per l'esame e l'approvazione del progetto di bilancio al 31 dicembre 2020 e della relativa Assemblea.

(RV - www.ftaonline.com)