Facendo seguito al comunicato stampa del 30 settembre 2021 relativo, tra l'altro, al versare di ePrice S.p.A. ("ePrice" o la "Società") nella fattispecie di cui all'art. 2447 c.c. – come accertato nello scorso mese di maggio dal Consiglio di Amministrazione e successivamente dall'assemblea degli Azionisti (l'"Assemblea") tenutasi nel luglio 2021 –, la Società comunica la permanenza della stessa in un contesto di forte tensione finanziaria. In aggiunta a ciò, segnala che sono tuttora in corso le valutazioni circa i provvedimenti e le attività necessari e/o opportuni al fine di tutelare al meglio i creditori e gli stakeholder. In tale contesto, è intenzione della Società procedere ad approvare il bilancio al 31 dicembre 2020 e convocare la relativa Assemblea entro il mese di gennaio 2022, affinché possano essere valutate dagli Azionisti le modalità, nonché assunte le deliberazioni a tal fine opportune, per coprire le perdite e proseguire la propria attività di impresa. Allo stesso tempo, la Società prenderà atto e terrà conto anche del percorso che avrà individuato e intrapreso ePrice Operations S.r.l ("ePop"), che sta completando le attività propedeutiche – quali, tra le altre, la predisposizione e l'approvazione del proprio bilancio 2020 – per fare ricorso ad una procedura concorsuale nei tempi più rapidi possibili e allo stato previsto ragionevolmente entro il mese di dicembre 2021, che possa consentire una continuità aziendale nell'ottica di risanamento d'impresa.

(RV - www.ftaonline.com)