ERG, tramite la propria controllata ERG Power Generation S.p.A, ha sottoscritto con GEI Subasta 1 SA un accordo per l'acquisizione del 100% di due società di progetto di diritto spagnolo proprietarie di due impianti solari in operation situati nel sud della Spagna nelle regioni di Castilla de la Mancha e Andalusia, rispettivamente da 50,0 e 41,6 MW per complessivi 91,6 MW. Gli impianti sono entrati in esercizio ad inizio 2020, hanno partecipato alle aste regolamentate dal Regio Decreto 359 del 2017 ed hanno una produzione totale annua stimata di 188 GWh, pari a oltre 2050 ore/anno equivalenti, fra le più alte in Europa, corrispondenti a 110 kt di emissione di CO2 evitata ogni anno. Il corrispettivo dell'operazione è di 96,2 milioni di euro (asset value) mentre l'Ebitda atteso 2021 è pari a 11 milioni di euro. Il closing è previsto entro il primo trimestre 2022. Paolo Merli, Amministratore Delegato di ERG ha commentato: "In anticipo ed in coerenza con quanto previsto dal Piano Industriale 2021-2025, ERG fa il suo ingresso in Spagna con l'acquisizione di un portafoglio fotovoltaico di recentissima costruzione e dotato delle migliori tecnologie attualmente esistenti sul mercato. L'operazione ci permette di proseguire il nostro percorso di riposizionamento del portafoglio assets, verso una maggiore diversificazione geografica e incidenza del solare." Nel corso dell'operazione ERG è stata assistita da Barclays come Financial Advisor, Pwc in qualità di Tax & Accounting Advisor, Cuatrecasas in qualità di Legal Advisor e Fichtner in qualità di Technical Advisor.

(RV - www.ftaonline.com)