Euro sui minimi dal 10 gennaio contro dollaro a causa delle tensioni sul fronte russo. EUR/USD segna 1,1315 circa dopo essere sceso a 1,1291. La moneta unica perde terreno nei confronti del dollaro dopo che la NATO ha comunicato che rinforzerà la presenta militare nell'Europa Orientale inviando navi e aerei. La decisione arriva a seguito del posizionamento di circa 100 mila soldati russi a ridosso del confine con l'Ucraina: c'è il rischio di invasione. Regno Unito e USA hanno ordinato la parziale evacuazione delle rispettive ambasciate ucraine.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)