Ulteriore frenata per l'attività manifatturiera in Eurozona, che si conferma comunque per il ventitreesimo mese consecutivo sopra la soglia di 50 punti che separa espansione da contrazione. L'indice Pmi S&P Global dell'Eurozona è infatti calato su base preliminare in maggio a 54,4 punti dai 55,5 punti della lettura finale di aprile (56,5 punti in marzo), contro i 54,9 punti del consensus.

(RR - www.ftaonline.com)