In riferimento al provvedimento dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), Facile.it precisa: "Non condividiamo in alcun modo le valutazioni dell'Autorità, che a nostro avviso non ha saputo cogliere il ruolo fondamentale che i comparatori online, come Facile.it, svolgono sul mercato per stimolare una concorrenza che porti beneficio ai consumatori.
Riteniamo, inoltre, che le valutazioni di AGCM contengano errori fattuali e legali rilevanti.
La missione di Facile.it è quella di offrire un servizio puntuale e trasparente che possa consentire all'utente finale di ridurre, anche in misura significativa, le spese familiari, come confermato dal fatto che quotidianamente centinaia di utenti utilizzano i nostri servizi.
Facile.it presenterà ricorso al TAR Lazio per chiedere l'annullamento del provvedimento".

(GD - www.ftaonline.com)