Balzo avanti per Falck Renewables (+14%) che si avvicina con i massimi a 8,72 circa il prezzo dell'Opa a 8,81 euro, dopo l'accordo tra IIF (Infrastructure Investments Fund, JP Morgan) e la controllante Falck SpA per la vendita del 60% circa di Falck Renewables (l'intera quota in mano a Falck) a IIF a 8,81 euro per azione. Dopo il closing (previsto nel primo trimestre 2022) IIF lancerà un'OPA al medesimo prezzo finalizzata al delisting. Il titlo si spinge oltre il lato superiore del canale disegnato dai minimi di marzo 2020, a 8,43 circa, facendo sconfinare i principali oscillatori grafici in zona di ipercomprato. Il ritorno sotto 8,00 euro potrebbe invece anticipare il test dei supporti a 7,50 e più in basso a 6,94, trend line che sale dai minimi di luglio e punto di passaggio della media esponenziale a 50 sedute.

(CC - www.ftaonline.com)