Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha dichiarato che la banca centrale degli Stati Uniti è "sulla buona strada" per iniziare a ridurre il piano di acquisti mensile. Powell tuttavia si aspetta che l'inflazione potrà diminuire a partire dal prossimo anno con l'attenuarsi delle pressioni derivanti dal COVID.
"È probabile che i vincoli all'offerta e l'inflazione elevata dureranno più a lungo del previsto e fino al prossimo anno, e lo stesso vale per la pressione sui salari", ha aggiunto, sottolineando che "se dovessimo vedere un rischio di inflazione in costante aumento, useremmo sicuramente i nostri strumenti".

(CC - www.ftaonline.com)