Ferrovie: Castelli, aumento tariffe dopo treni nuovi

Stanziati da Governo 960 mln

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - 'Prima mettiamo i treni nuovi e poi pensiamo ad aumentare le tariffe'. Lo ha detto il viceministro delle Infrastrutture e Trasporti Castelli.Oggi -ha aggiunto- c'e' una domanda sui treni pendolari del 250% e sono treni sporchi e che arrivano in ritardo'. E Castelli ha ricordato che il Governo ha stanziato '960 mln per i treni ma non ce li danno prima di 24 mesi'. Per l'ad delle Ferrovie Moretti, invece, 'i biglietti devono costare come in Europa ma in alcuni casi ci vorrebbe un aumento del 100%'.