Fiat-Chrysler: a Corte Suprema Usa ricorso contro accordo

I Fondi pensione dell'Indiana chiedono di rinviare la vendita

(ANSA)- ROMA, 7 GIU -I fondi pensione dell'Indiana hanno chiesto alla Corte suprema degli Stati Uniti di rinviare immediatamente la vendita della Chrysler alla Fiat. Si erano opposti sin dall'inizio alla vendita degli asset buoni della casa automobilistica in bancarotta al Lingotto di Torino. Attraverso i loro legali hanno presentato il ricorso contro l'accordo. La decisione su Chrysler potrebbe porre un precedente anche per GM, che sta adottando una strategia simile di vendita rapida nella sua bancarotta a New York.