Fiat: Marchionne, non abbandoneremo accordo con Chrysler

'Dobbiamo essere pazienti e consentire al sistema di lavorare'

(ANSA) - TORINO, 9 GIU - La Fiat non ha nessuna intenzione di abbandonare l'accordo con Chrysler, neanche dopo la scadenza del 15 giugno. 'Mai', dice Marchionne. L'ad del Lingotto ha cosi' risposto ad alcune domande dopo la decisione della Corte Suprema di sospendere temporaneamente la vendita della Casa americana alla Fiat. 'Dobbiamo essere pazienti - ha precisato il manager - e consentire al sistema di lavorare. Non abbandoneremo mai questo processo con la Chrysler'.