Fiera Mi: Banca Akros conferma il giudizio "neutral" e il target a 3,4 euro a seguito delle indicazioni di una possibile partnership con Fiere di Parma. L'indiscrezione emersa sui giornali è stata confermata sia dal Ceo di Fiera Milano sia da alcuni azionisti di Fiere di Parma. Per gli esperti di Akros si tratta di una notizia positiva ma prima di esprimersi in concreto sugli effetti sarà necessario conoscere la valutazione degli asset e la governance post-fusione. Valutazione neutrale "hold" anche da parte di Equita Sim che conferma l'obiettivo a 4,1 euro. Equita ritiene che l'operazione sia in linea con la strategia di crescita delineata dal management di Fiera Milano, inoltre permetterebbe di ridurre la competizione sul mercato domestico.

(AM - www.ftaonline.com)