Figura rialzista per il Dax. Il Dax ha disegnato una figura a "testa spalle" rialzista a partire dal 27 aprile. La rottura giovedì a 14200 della trend line che unisce il top del 5 e quello del 18 maggio ha completato il "testa spalle" e apre ora alla possibilità del ritorno sul massimo di marzo a 14925 punti, praticamente coincidente con il 61,8% di ritracciamento (percentuale di Fibonacci) e quindi resistenza rilevante anche in ottica di medio periodo. Al di sopra di area 14925 sarebbe lecito iniziare a scommettere sul recupero dei massimi di inizio anno a 16285 punti. Viceveresa, fino a che area 14925 non sarà alle spalle, il rischio che il rimbalzo dai minimi di marzo alla fine si dimostri solo una fase intermedia di una correzione ribassista più complessa, ancora da completare, resterebbe presente. Solo discese al di sotto di area 14200 potrebbero mettere in discussione le prospettive di rialzo di breve termine facendo temere il ritorno in area 13600. Supporto successivo a 13107, base del gap rialzista del 9 marzo.

(AM - www.ftaonline.com)