Il Consiglio di Amministrazione di FNM, riunitosi in data 13 maggio 2021 sotto la presidenza del Dott. Andrea Gibelli ha esaminato ed approvato il Resoconto Intermedio di Gestione del Gruppo FNM al 31 marzo 2021.

*Principali risultati economico finanziari consolidati *

- *Ricavi *87,0 milioni di Euro (71,7 milioni di Euro al 31 marzo 2020); Ricavi pro-forma 116,7 milionidi Euro (121,4 milioni di Euro al 31 marzo 2020, -3,9%)

  • *EBITDA rettificato *23,6 milioni di Euro (19,9 milioni di Euro al 31 marzo 2020); EBITDA rettificatopro-forma 35,4 milioni di Euro (44,0 milioni di Euro al 31 marzo 2020, -19,5%)

  • *EBIT *10,3 milioni di Euro (9,6 milioni di Euro al 31 marzo 2020); EBIT pro-forma 17,8 milioni di Euro(26,2 milioni di Euro al 31 marzo 2020, -32,1%)

  • *Utile Netto Rettificato *6,0 milioni di Euro (7,7 milioni di Euro al 31 marzo 2020); Utile NettoRettificato pro-forma 11,3 milioni di Euro (18,3 milioni di Euro al 31 marzo 2020, -38,3%)

  • *PFN Rettificata *pari a 753,4 milioni di Euro (43,7 milioni di Euro al 31 dicembre 2020)

Anche nel primo trimestre 2021 la pandemia determinata dalla diffusione del COVID 19 ha continuato ad avere ripercussioni importanti sullo scenario macroeconomico e sul modo di vivere delle persone. Il settore della mobilità, e in particolare il trasporto pubblico, da un lato ha risentito in maniera significativa del perdurare di una debole domanda di trasporto determinata dalle limitazioni agli spostamenti per l'intero trimestre, dall'altro ha dovuto garantire un adeguato livello di servizio che permettesse, tra l'altro, di assicurare il distanziamento sociale.

Il Gruppo si è confermato resiliente e flessibile nell'adattarsi alla domanda e alle disposizioni sanitarie, garantendo la continuità del servizio in condizioni sicure sia per i propri dipendenti, sia per i propri utenti. I primi mesi del 2021 vedono inoltre l'attuazione di una trasformazione strategica rilevante, grazie al *perfezionamento dell'acquisizione della partecipazione di controllo in Milano Serravalle- Milano Tangenziali S.p.A. *(MISE) avvenuto lo scorso 26 febbraio.

Con l'entrata nel settore della gestione delle infrastrutture autostradali, il Gruppo FNM diviene l'operatore strategico in Lombardia nel settore delle infrastrutture per la gestione integrata della mobilità, migliorando al contempo il proprio profilo reddituale e la diversificazione del rischio di business. Le limitazioni alla mobilità imposte nel periodo per arginare la pandemia hanno avuto importanti effetti negativi anche sul settore autostradale, che nel primo trimestre 2020 avevano interessato solo il mese di marzo.

I risultati consolidati del trimestre mostrano dunque gli effetti combinati derivanti dal perdurare della pandemia COVID-19, dal consolidamento di MISE e dalle misure messe in atto dal Gruppo per contenere i costi, a fronte della ancora limitata visibilità sugli eventuali interventi governativi di sostegno a favore dei settori più colpiti dalla pandemia, tra cui quello del trasporto pubblico locale. In coerenza con le aspettative, il profilo finanziario del Gruppo a fine trimestre riflette il debito contratto per l'acquisizione di MISE ma si mantiene in linea con i parametri definiti per il mantenimento di un rating Baa3/BBB-, con outlook stabile.

(GD - www.ftaonline.com)