Ftse Mib invariato nella seduta di giovedì. Il Ftse Mib ha archiviato la seduta di giovedì con un -0,09% a 24065 punti, i prezzi hanno oscillato tra 23719 e 24070. Le ultime due candele giornaliere mostrano una figura "meeting lines", che tipicamente è di continuazione, ovvero rappresenta una pausa della tendenza in atto e non una sua inversione. La reazione di giovedì rischia quindi di essere solo temporanea. Sotto i minimi di ieri a 23719 i prezzi potrebbero estendere il ribasso verso area 22700, base del canale che contiene le oscillazioni dal massimi di fine marzo. Supporto intermedio a 23300 circa. Solo oltre il lato alto del canale citato, coincidente con la media mobile esponenziale a 50 giorni, passante a 24350 punti, l'indice potrebbe guadagnarsi la possibilità di salire verso la resistenza successiva, quella a 24950, dove transitano la media esponenziale a 100 giorni e la linea di tendenza che unisce i massimi di gennaio e di febbraio. Al di sopra di questi livelli target a 25506, top del 29 marzo.

(AM)