Ftse Mib sulla parità giovedì. Il Ftse Mib termina la seduta di giovedì con un -0,04% a 27099 punti. Nell'intraday i prezzi si sono spinti fino a quota 27302, poi, forse anche a causa della mancanza della guida di Wall Street, chiusa per la festività del Ringraziamento, sono tornati al punto di partenza. Il quadro grafico resta invariato: la reazione vista mercoledì dal test a 26797 della media mobile esponenziale a 50 giorni e del 38,2% di ritracciamento (Fibonacci) del ribasso dal picco del 16 novembre, potrebbe continuare, anche se va notato che difficilmente le correzioni si accontentano di ritracciare il 38,2% del movimento precedente, spesso si spingono infatti fino al 50% o anche al 61,8%. E' quindi possibile/probabile che il rimbalzo estenda ancora per qualche centinaio di punti verso l'alto, in area 27400/550, per poi lasciare spazio ad una nuova discesa verso i 26450 punti almeno (se non 26100, dove per altro si colloca anche il gap del 14 ottobre). Oltre area 27550 il quadro grafico tornerebbe a favorire il ritorno sui massimi di metà mese a 27969 punti.

(AM)