Il Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali, riunitosi sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola, ha approvato oggi all'unanimità la promozione di un'offerta pubblica di acquisto volontaria per cassa (l'"Offerta") sulla totalità delle azioni ordinarie di Società Cattolica di Assicurazione S.p.A ("Cattolica"), incluse le azioni proprie, dedotte le azioni già detenute da Generali, come da comunicazione diffusa ai sensi dell'articolo 102, paragrafo 1 del Decreto Legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 e dell'articolo 37 del Regolamento Consob 11971 del 14 maggio 1999, come successivamente modificati.

? L'operazione consolida la posizione di Generali in Italia nei segmenti Danni e Vita e ne rafforza il posizionamento tra i principali gruppi assicurativi europei
? L'operazione è perfettamente coerente con le linee guida del piano strategico "Generali 2021 – Leveraging strengths to accelerate growth", per generare crescita profittevole, rafforzare la leadership in Europa e creare valore per clienti e azionisti, in linea con l'ambizione di essere Lifetime Partner
? Rafforza l'offerta di prodotti, le reti distributive e le capacità digitali a beneficio di entrambe le basi clienti
? Consente l'accesso all'ampia base di clienti di Cattolica, alla vasta rete distributiva e al diversificato portafoglio Danni con un peso significativo nelle linee property e health
? Presenta condizioni vantaggiose per gli azionisti di Cattolica e tutti gli altri stakeholder
? Comporta un rischio contenuto di esecuzione dell'integrazione, grazie alla partnership strategica già in corso e alla comprovata capacità di Generali di gestire le integrazioni in Italia

(RV - www.ftaonline.com)