Gheddafi a Roma: porte aperte alle aziende italiane in Libia

L'immigrazione e' una 'marcia difficile da bloccare'

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - Porte aperte alle aziende italiane in Libia e a tutta la cooperazione. Cosi' Gheddafi nella conferenza stampa congiunta con Berlusconi. Sul tema dell'immigrazione il leader libico dice: 'E' una marcia che difficilmente puo' essere bloccata' perche' ci sono attrazioni forti che portano a venire verso l'Europa. E sottolinea che il problema dei richiedenti asilo 'e' una menzogna diffusa'. 'In africa - spiega Gheddafi - non ci sono problemi politici'.