Giappone: produzione vola e sfiora +6%, ora si sogna ripresa

Terzo rialzo di fila a maggio,export ok ma si era toccato fondo

(ANSA) - TOKYO, 29 GIU -Riparte la produzione industriale in Giappone a maggio con un +5,9%, secondo miglior dato dopo il +7,9% di marzo 1953.E ora si sogna.Le attese di forte ripresa per il settore manifatturiero nel trimestre aprile giugno gia' volano. Pero' va considerato che la crisi del 2008 e primi tre mesi 2009 e' stata la piu' pesante dal dopoguerra: la produzione nipponica malgrado i tre mesi di fila di rialzo accumulati e' infatti ancora inferiore del 29,5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Tuttavia il rimbalzo, anche se al di sotto delle attese degli economisti (+6-6,7%), ha posto il Giappone sotto gli occhi di tutto il mondo. E vede paradossalmente come protagonista del rilancio il settore automotive (+24,8%) spinto - ha reso noto il ministero dell'Economia, del Commercio e dell'Industria - dalle esportazioni di auto verso Usa ed Europa dopo i noti crolli. Pur avendo una portata relativa in termini di impatto sia di cifre dell'export sia per i bassi prezzi attuati per stare su mercati in tale fase, il dato conforta l'intero Oriente.In evidenza a maggio altri settore finora penalizzati come l'elettronica (+10,5%) con cristalli liquidi, telefonini e videogiochi, tv di grandi dimensioni, acciaio e ferro (+12,4%). Pur se lontani da un consolidamento della ripresa il ministero all'Industria sottolinea:''ci sono le condizioni per un'evoluzione economica di recupero''. (ANSA).