Il Purchasing Manufacturers' Index (Pmi) dei servizi del Giappone, stilato da Markit in collaborazione con Jibun Bank, è salito in aprile a 49,5 punti dai 48,3 punti di marzo (46,3 punti in febbraio). Il dato, sotto la soglia di 50 punti che separa espansione da contrazione dal dicembre 2019, è stato rivisto al rialzo dai 48,3 punti del dato flash diffuso lo scorso mese. Il Pmi Composite, che combina l'indice dei servizi con quello del manifatturiero, è invece cresciuto in aprile a 51,0 punti dai 49,9 punti di marzo (48,2 punti in febbraio), contro i 50,2 punti della lettura preliminare.

(RR - www.ftaonline.com)