Il Consiglio di Amministrazione di Giglio Group S.p.A. (Ticker GG.MI) ("Giglio Group" o la "Società") – società di e-commerce 4.0 quotata sul mercato MTA-STAR di BorsaItaliana - ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2022 redatto secondo i principi contabili internazionali IFRS.

• I ricavi consolidati, pari a 10,2 milioni di Euro, sono in leggero miglioramento rispetto all'anno precedente pari a Euro 10,1 milioni al 31 marzo 2021.
• L'EBITDA mostra un andamento positivo pari ad Euro 1,2 milioni rispetto ad Euro 98 migliaia dati consolidati 31 marzo 2021, registrando i primi passi di razionalizzazione delle attività core.
• L'EBIT è positivo per Euro 0,7 milioni rispetto ad Euro -0,4 milioni dati consolidati al 31 marzo 2021.
• Il Risultato netto è positivo per Euro 0,5 milioni rispetto ad Euro -0,5 milioni dati consolidati relativi allo stesso periodo dell'esercizio precedente.
• L'indebitamento finanziario netto ammonta al 31 marzo 2022 a Euro 16.417 migliaia con un decremento di Euro 728 migliaia rispetto al 31 dicembre 2021, il cui ammontare era di 17.143 migliaia di Euro.
• Prosegue in modo serrato il processo di riorganizzazione ed ottimizzazione delle attività volte all'efficientamento delle risorse per nuovi obiettivi e nuovi servizi commerciali più ambiziosi e remunerativi, oltre al contenimento dei costi operativi e corporate. Il Gruppo si concentra sul core business puntando sull'evoluzione legata alle nuove tecnologie e ai nuovi mercati digitali rafforzando la proposizione storica nel segmento e-commerce con servizi ad alto contenuto innovativo.

Alessandro Giglio Presidente e Amministratore Delegato di Giglio Group: "Prosegue l'intensa attività di focalizzazione sulle attività core più remunerative ed in contemporanea di razionalizzazione ed ottimizzazione dei costi del Gruppo. Siamo soddisfatti del lavoro svolto e riteniamo di poterlo proseguire con successo nel corso del 2022".

(RV - www.ftaonline.com)