Gismondi 1754 (AIM Ticker GIS), Società genovese che produce gioielli di altissima gamma quotata sul mercato AIM di Borsa Italiana, comunica che il Consiglio di Amministrazione ha esaminato ed approvato la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2021, redatto ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia ed in conformità ai principi contabili italiani e sottoposta volontariamente a revisione contabile limitata.

PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 06 2021
• Valore della produzione consolidato pari ad Euro 3,9 milioni (in aumento del 58% rispetto a Euro 2,48 milioni al 30 06 2020)
• Ebitda consolidato pari a euro 306.114 (in aumento dell' 85% rispetto a Euro 165.794 al 30 06 2020 ).
• L'Ebitda margin passa dal 7% del 30 giugno 2020 al 8% del 30 giugno 2021
• Utile netto consolidato pari a euro 77 mila (rispetto a Euro 272 al 30 06 2020)
• Patrimonio netto consolidato pari a Euro 8,85 milioni (rispetto al dato consolidato di Euro 8,88 milioni al 31 12 2020)
• Posizione finanziaria netta consolidata positiva (cassa netta) pari a Euro 691.721 (in aumento del 57% rispetto al dato consolidato pari a Euro 363.059 al 31 12 2020)

Massimo Gismondi, CEO di Gismondi 1754, ha commentato:
"La semestrale porta in dote risultati brillanti che ci danno grande entusiasmo per i prossimi mesi e ottimismo per un secondo semestre ricco di appuntamenti. Abbiamo programmi di crescita chiari che riguarderanno sia l'espansione in nuovi Paesi europei, sia il lancio di nuove collezioni per aumentare la vendita dei nostri gioielli ad una fascia ancora più ampia di clientela giovane. Tra gli obiettivi di medio periodo, continueremo a intensificare le "special sales", il su misura di Gismondi 1754 che rappresenta il nostro vero elemento distintivo nel mondo e che ha contribuito fortemente al raggiungimento di questi risultati eccezionali anche nei momenti più complessi della pandemia".

(RV - www.ftaonline.com)