Guala Closures *annuncia in data odierna l'avvio dell'offerta di un *prestito obbligazionario senior secured con scadenza nel 2028 (le "Obbligazioni"), per un importo complessivo in linea capitale pari a Euro 475 milioni (l'"Offerta"). L'Offerta è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione della Società. Successivamente all'emissione, è previsto che le Obbligazioni siano quotate su uno o più sistemi multilaterali di negoziazione nell'Unione Europea.

Nel contesto dell'Offerta, la Società comunica altresì che prevede di stipulare un nuovo contratto di finanziamento revolving multi valuta per un importo complessivo pari a Euro 80 milioni (il "Nuovo Finanziamento Revolving"), in sostituzione della linea revolving esistente (la "Linea Revolving Esistente"), che sarà disponibile per sostenere, inter alia, le esigenze di capitale circolante del gruppo (congiuntamente all'Offerta, il "Rifinanziamento").

Si prevede che i proventi derivanti dall'Offerta, in caso di esito positivo della stessa, siano utilizzati, unitamente a liquidità disponibile della Società e agli eventuali proventi derivanti dal Nuovo Finanziamento Revolving, per rimborsare il prestito obbligazionario senior secured emesso dalla Società per un importo complessivo in linea capitale pari a Euro 455 milioni con scadenza nel 2024 (le "Obbligazioni Esistenti") ad un prezzo pari al 100% dell'importo complessivo in linea capitale delle stesse, per rimborsare l'ammontare ancora dovuto ai sensi della Linea Revolving Esistente, per pagare gli interessi maturati a valere sulle Obbligazioni Esistenti e sulla Linea Revolving Esistente e per pagare le commissioni e i costi correlati al Rifinanziamento. Tale operazione fa seguito al verificarsi di un evento di "change of control" ai sensi del regolamento che disciplina i termini e le condizioni delle obbligazioni Obbligazioni Esistenti, in relazione all'offerta pubblica di acquisto obbligatoria promossa da Special Packaging Solutions Investments S.à r.l.

La Società annuncia inoltre che prevede che i suoi ricavi netti saranno compresi tra Euro 235 e 245 milioni per i cinque mesi conclusi il 31 maggio 2021, rispetto ai circa Euro 229 milioni per i cinque mesi conclusi il 31 maggio 2020. In aggiunta, la Società stima che il suo EBITDA adjusted per i cinque mesi terminati il 31 maggio 2021 sarà superiore rispetto a quello relativo al corrispondente periodo del 2020. Tali informazioni si basano su conti di gestione preliminari, i quali includono risultati che non si riferiscono ad un intero periodo di esercizio e che sono soggetti a modifiche. Tali risultati preliminari non devono essere considerati in sostituzione del bilancio intermedio completo.

(GD - www.ftaonline.com)